Crea sito

Il dio del male di Biagio Proietti

 

Il libro di oggi è di un genere letterario che apprezzo davvero molto! Sto parlando del genere giallo e la recensione del libro di oggi rientra in questa categoria. Il libro di oggi è “Il dio del male” di Biagio Proietti.

Una telefonata sconvolge la vita di Franco Verzini, un industriale farmaceutico a rischio bancarotta. In questa telefonata gli viene comunicato che il giorno del suo compleanno verrà ammazzato. Il giorno dopo mentre è in azienda si ritrova rinchiuso in ascensore. Da quest’avvenimento la sua vita incomincerà a cambiare e pian piano crescerà in lui sia il terrore della morte sia la curiosità per sapere chi lo ammazzerà.

Dire che ho amato alla follia questo romanzo e dire poco. Mi sono proprio appassionato alla vicenda divorando pian piano la storia. Ho gradito davvero molto questo libro per i seguenti motivi:

In primis lo stile di scrittura dell’autore che è davvero magnetico. Esso infatti riesce a tenere incollato il lettore rendendo la lettura coinvolgente e piena di colpi di scena. Un altro fattore chiave di questa storia è che nessun colpo di scena o comunque nessuna scelta sono inserite nel libro a caso, ma sono architettate davvero magistralmente. L’ultimo punto a favore che ho trovato in questo libro sono i personaggi. L’autore infatti riesce a creare dei personaggi realistici che mi sono entrati nel cuore, ma soprattutto che in qualche modo incarnano perfettamente i soggetti per una serie televisiva. Affermo questa cosa anche perché durante la lettura, per la prima volta, mi sono fatto dei filmini mentali su come sarebbe potuta essere la trasposizione di questo libro in un eventuale fiction italiana e oltre a pensare che sarebbe davvero una fiction interessante da seguire ho riflettuto anche su una sorta di casting per i personaggi.

In conclusione vi consiglio caldamente questo romanzo perché davvero è scritto da mani sapienti, l’autore è un famoso sceneggiatore di film horror e di sceneggiati televisivi come “Dov’è Anna?” e “Black Cat (Gatto Nero)”, e lo si può notare leggendo “Il dio del male” dove nulla è lasciato al caso. Inoltre la storia è talmente ben realizzata che quando arriverete al finale vi sorprenderete perché in quest’opera Biagio Proietti ha davvero messo tutto il suo genio. È un opera che vi cosniglio caldamente di acquistare, non tanto perché ne ho ricevuto una copia gratuita per farvene una recensione, ma perché vi terrà incollati alle pagine e vorrete scoprire sempre di più rischiando così di passare intere nottate a leggere se come me leggete di sera prima di coricarvi.

Spero che questa recensione vi sia piaciuta! Alla prossima!

Translate »