Crea sito

L’altro sè di Daniela Nolli

 

Benvenuti in questa nuova recensione! Oggi come da titolo parliamo de “L’altro sè” di Daniela Nolli

Dalle premesse che avevo su questo libro ero convinto di fosse un libro che mi sarebbe piaciuto quasi al cento per cento. Devo ammettere però che è stata una lettura abbastanza deludente, soprattutto perché ha  rovinato le mie aspettative iniziali. La motivazione principale per il quale non l’ho gradito molto è a causa della caratterizzazione del protagonista di nome Jason.Proprio il personaggio principale ha reso la lettura più difficoltosa.Questo perché il protagonista ha una morale che secondo me era totalmente sbagliata. Le scelte del protagonista, a mio parere, sono azzardate e fatte senza nemmeno pensare con due dita di cervello,anche quando finalmente si rende conto di ciò che sta facendo inizialmente si pente, ma poi continua a fare la stessa cosa. Questo suo comportamento mi è risultato un ostacolo al piacere della lettura di questo romanzo che ha una storia davvero accattivante, ma soprattutto  ha un messaggio che ci fa riflettere sulla nostra quotidianità, ovvero cosa succederebbe se lasciassimo un po’ la tecnologia dei nostri dispositivi tecnologici. Infatti il protagonista quando prova un videogioco che gli regala una sua amica e collega di lavoro, si perde in questo mondo irreale e non riesce ad uscirne a causa del fatto che esso gli crei dipendenza. Stiamo diventando anche noi come Jason? Siamo diventati pazzi per la tecnologia? Forse sì

Spero che la recensione vi sia piaciuta! Alla prossima!

Translate »