Crea sito

Quasi quasi… resto di Manuela Tacconi

 

Raramente vi parlo di romance, poichè essi non sono il mio genere prediletto e infatti la maggior parte delle volte non mi piacciono molto. Però per una volta sono qui a parlarvi di un romance. Se siete curiosi di sapere se mi è piaciuto o no coninuate a leggere questo articolo.

Alice è una ragazza come tante, una ragazza della porta accanto. È una ragazza che vive e spera come tutte e nella sua vita (come in quella di tutte) ci sono incontri e perdite che cambieranno la sua vita. Sulla sua strada incontrerà amori giusti e un po’ sbagliati, ma anche tanto dolore. Infatti perderà la madre da giovane, una madre che però ha nascosto per tutta la sua vita un segreto davvero importante.

Raramente quando leggo un romance, che già di per sé è un evento raro, rimango deluso dal libro. Infatti il più delle volte leggo questo genere senza aspettative e quindi non rimango affatto deluso. Con questo romanzo invece è stato proprio così, questo perché oltre al fatto che la storia aveva delle potenzialità enormi per esulare dal contesto amoroso, non ha neanche quella minimo romanticismo che dovrebbe contraddistinguere questo genere da tutti gli altri. Il primo fattore inoltre è quello che mi ha deluso maggiormente poiché penso che la scelta di inserire la vicenda della madre poteva essere utilizzata con maggior senso e non rilegarla agli ultimi capitoli come invece è stato fatto. Infatti poteva essere utilizzata in modo più proficuo magari spiegando maggiormente le ripercussioni sulla vita della ragazza dopo la scoperta su sua madre.

I personaggi non sono il male assoluto, alcuni non sono particolarmente incisivi, altri invece come la protagonista sono abbastanza “odiosi”. La protagonista, Alice, su tutte è quel personaggio che ho prediletto meno in questa storia poiché se inizialmente adoravo il suo carattere a lungo andare l’ho trovata al limite del fastidioso. In realtà non so molto il perché di queste sensazioni. Infatti a fine lettura di questo breve romanzo ho compreso che forse non mi stava molto a genio perché risultava una di quelle persone che non gradisco anche nella realtà o anche perché è abbastanza simile al mio di carattere.

In conclusione penso che questo romanzo avrebbe delle potenzialità anche non come romance. Inoltre è un libro che forse non consiglierei sia in generale sia a chi ama il genere romantico poiché è una lettura che davvero non vi lascia nulla neanche come storia d’amore è appagante.

Alla prossima!

Translate »