Crea sito

Rubbs Books Award 2019

 

Anche quest’anno ritornano i miei premi sui migliori libri che ho letto nel  2019. Spero che vi possa piacere questo tipo di artcolo.

Miglior libro letto del 2019

Addio alle armi

Il premio come miglior libro letto va assolutamente ad Addio alle armi di Ernest Hemingway. Un classico che mi è piaciuto davvero molto, ma che è stata una piacevole scoperta letteraria. Non mi aspettavo nulla da questo libro anzi ero un po’ dubbioso sull’inizarlo. Ma per cercare di svuotare il ripiano dei libri non letti ho cominciato a leggerlo e mi sono innamorato della storia contenuta all’interno di questo romanzo. Trovate la recensione di questo grande classico sul nostro blog 

Miglior classico del 2019

Il visconte dimezzato

Il visconte dimezzato si aggiudica al cento per cento il posto come miglior classico del 2019. Ho amato la genialità di Italo Calvino nello scrivere questo libro.L’autore riesce a rendere reali situazioni inverosimili rendendo così la storia sia da un lato divertente, ma dall’altra anche riflessiva.

Miglior libro per bambini del 2019

Una visita inaspettata

Una vita inaspettata è stata una sorpresa inaspettata (scusate il gioco di parole) poiché non mi aspettavo che di esser colpito emotivamente da un libro per bambini dai tre anni in su. Invece Marica Bersan e Claudio Cerri sono riusciti a entrare nel mio cuore. Sarà perché da piccolo ero un po’ simile al piccolo protagonista del libro, un po’ perché le illustrazioni sono davvero graziose. Anche di questo libro trovate la recensione qui sul blog.

Miglior saggio/no fiction del 2019

Il pianeta tv 

Il premio come miglior saggio va senza alcun indugio a “Il pianeta tv” di Leandro Castellani. Ho divorato questo saggio in pochi giorni mentre prendevo il pullman a Kyoto questo perchè oltre a essere interessante è anche molto scorrevole rendendo così la lettura molto leggera. Il libro poi essendo scritto da un uomo del settore è ricco di conoscenza ed esperienza personale che rendono il libro più autorevole. Se siete interessati ad una recensione più dettagliata potete leggerla cliccando qui.

 

Miglior libro di un emergente del 2019

L’ombra del carrubo

È stata una delle ultime letture del 2019, ma è stata anche una delle migliori letture fra tutte quelle che ho fatto per quando riguarda quelle di autori emergenti o comunque di autori italiani poco conosciuti. L’ombra del carrubo è un racconto nostalgico dei tempi passati che mi ha catapultato indietro in un’epoca in cui purtroppo non ho vissuto. L’ombra del carrubo è un libro che va custodito perché narra in modo puro e senza fronzoli  un’epoca che va ricordata per non essere dimenticata dalle nuove generazioni come me. Per leggere di più sulle emozioni che mi ha suscitato questo romanzo potete leggere la recensione che ho scritto qualche mese fa!

Miglior manga del 2019

Radiation House 

Non ho letto molti manga nel 2019. Ho letto infatti solo il primo volume di  Persona 5 ,che non mi ha entusiasmato più di tanto, The Promised Neverland, che andando avanti con i numeri mi ha deluso un po’, e Radiation House che invece è stata una piacevolissima scoperta. Ho scoperto questo manga grazie a una ragazza che sul web si fa chiamare Dadachan che anche a lei è piaciuto molto.Vi consiglio caldamente questo manga perché oltre a essere divertente e a tratti commuovente e molto accurato per quanto riguarda le specifiche mediche. Per una recensione più dettagliata potete cliccare qua

Miglior rivelazione libresca emergente del 2019

James Biancospino e le sette pietre magiche

Il premio come rivelazione libresca di un emergente è di sicuro James Biancospino e le sette pietre magiche. Un fantasy che mi ha sorpreso e che mi ha fatto rivalutare questo genere che un po’ bistratto dopo la tentata lettura del primo volume della saga di Shadowhunters. Inoltre  ho trovato questa lettura davvero ben scritta per essere stata scritta da un autore emergente e mi ha proprio sorpreso anche per come si sviluppa la storia. Complimenti davvero all’autore aspetto con ansia il seguito, Trovate una recensione molto dettagliata di questo bellissimo libro cliccando qua!

 

Miglior rivelazione libresca del 2019

Flush: Biografia di un cane

L’ultima categoria di quest’anno è la miglior rivelazione libresca in generale del 2019. Il premio va a un libro che ho letto quest’estate durante le mie vacanze in Giappone e che mi è piaciuto molo. Inizialmente l’ho trovato abbastanza borioso, ma andando avanti con la lettura mi sono appassionato maggiormente alle avventure che vive questo cagnolino. Inoltre lo stile di Virginia Woolf è davvero splendido e non vedo l’ora di cominciare la raccolta di racconti dell’autrice che ho in casa da leggere ormai da mesi quasi anni. Anche di questo libricino potete trovare il mio parere qua sul blog

Spero che questi miei “premi” siano risultati interessanti, ma sopratutto spero abbiate trovato la vostra lettura all’interno di quest’articolo.

Alla prossima!

Translate »