Crea sito

Sempre dentro di me di Martina Della Ragione

 

 

Benvenuti in questa nuova recensione!

Diana è una donna che divide la sua vita fra Zocca e Cuba, nella prima si trova male, la sua famiglia non è come vorrebbe poiché non le dà l’affetto che desidera,anzi si sente soffocata dalle sorelle che la trattano in malo mondo. A Cuba invece trova il suo posto ideale, conosce persone che la amano e trova una sorta di pace con se stessa. La sua storia però non viene narrata in un modo classico,ovvero in terza persona, ma attraverso una sorta di lettera che Diana lascia a sua figlia.

Non avevo aspettative alte per questo romanzo, anzi pensavo che non mi piacesse per nulla. Invece devo dire che mi ha lasciato un senso di indifferenza in quanto non reputo un brutto libro ne un libro che mi ha inciso nei sentimenti o comunque nel profondo. Questo secondo me è per via della scelta della scrittrice di scrivere questo testo come se fosse una lettera a sua figlia e quindi non mi ha permesso di empatizzate per ciò che accadeva nella vita di Diana perché era una serie di avvenimenti della sua vita in cui,a parer mio, il lettore riesce poco a entrare nel libro e a far sua questa storia. Il pregio però di questo stile di scrittura è il fatto che la lettura non risulta per nulla pesante anzi scorre talmente tanto veloce che non pensavo di finire questo libro in così poco tempo.In conclusione di questa recensione voglio consigliarvelo nonostante la lettura di esso mi abbia lasciato un po’ indifferente è un libro leggero, perfetto da leggere in estate sotto l’ombrellone, ma anche perché in qualche modo ci permette di dare un piccolo sguardo alla cultura e alla vita cubana.

Alla prossima!

Translate »