Crea sito

The Open House Recensione

 

The Open House credo sia il primo horror che vedo in vita mia, mea culpa, ma partiamo subito con la recensione di questo film.

In seguito alla morte del padre, un ragazzo che ama la corsa e sua madre disoccupata accettano l’aiuto della sorella di lei e si trasferiscono in una casa in montagna, almeno finché questa non sarà venduta. L’unico inconveniente che devono sopportare sono i momenti in cui la casa viene “aperta” ai possibili acquirenti. In questi frangenti devono infatti lasciare la casa e, dopo una giornata in cui la casa era rimasta aperta, ecco che iniziano a succedere cose strane, come se qualcuno fosse nascosto nella villa insieme a loro…
Era nella categoria thriller di Netflix, pensavo fosse un classico thriller e invece no, è un film horror, e con la mia vasta conoscenza nei film horror, ho preso un cagotto estremo per tutta la durata del film, era anche sera e tutto ciò ha creato un atmosfera che mi ha messo un angoscia incedibile. Il film è fantastico a parer mio, rispetto alle critiche negative del popolo del web a me è piaciuto davvero molto, anche se il finale,che non dirò per evitare spoiler, mi ha lasciato un po’ con quel amaro in bocca. Altra piccola nota dolente secondo me è l’attore protagonista, visto pure in Tredici, ovvero Dylan Minnette, non mi piace molto come attore, forse per il suo ruolo in Tredici, avrei scelto di sicuro un altro attore fra tutti i giovani americani che ci sono sul mercato. Un film che mi è piaciuto davvero molto, i suoi punti a favore secondo me sono: la trama, la storia delle case aperte al pubblico  e della cantina tetra sono davvero una chicchetta, poi il “palazzo” che hanno costruito è davvero magnifica, un altro punto a favore è l’ambientazione tetra della casa di montagna sperduta nei boschi, ultimo punto positivo di questo film,ma non meno importante sono i personaggi, infatti ognuno di essi rende la storia più particolareggiata e tetra, ognuno di essi rende secondo me questo film migliore, per questo ve lo consiglio caldamente.
Vi saluto Fiordalisi!

Eros

Translate »