Crea sito

Ultime letture #1: Fra liberetti della Conad e Gian Burrasca!

 

In questa prima puntata di questa rubrica vi parlo in  modo molto sintetico di tutte quelle letture delle quali non vi ho parlato qui sul blog! Partiamo subitoo!

La racchetta spezzata di Claudio Arrigoni

Il primo di cui vi parlo è La racchetta spezzata di Claudio Arrigoni, questo libro fa parte della collana della Conad, sì il supermercato, Scrittori di classe, il libro parla di Patti una ragazza che dopo una partita di tennis romperà la sua amata racchetta regalatale dalla nonna defunta. Patti riuscirà ad affrontare la brutta fase della sconfitta e a ritornare sul campo da gioco? A questo libro ho dato due stelline su cinque perchè l’ho trovato un po’ troppo fanciullesco e perchè la protagonista è di un odio profondo.

Il guanto di sfida di Luigi Garlando

Il secondo volume di cui vi parlo fa parte sempre della stessa collana del libro di cui vi ho parlato qui sopra, Andrea vuole diventare portiere titolare della squadra di calcio della sua scuola. Detto così, nulla di strano. Il fatto è che Andrea è una ragazza e, soprattutto, il ruolo tra i pali spetta di diritto a Lupo Moretti, figlio del mitico Brando, ed portiere della Nazionale, detto Saracinesca. Lupo gioca già nel Napoli e pare destinato a ripercorrere la carriera del padre. Ma tutto questo non sembra ad Andrea una buona ragione per arrendersi in partenza, anche perché ha due buone carte da giocarsi: un carattere d’acciaio e una nonna allenatrice. Questa è la sinossi ufficiale del libro, questo l’ho trovato molto simpatico, un ottimo libro per i ragazzi, non mi è piaciuto molto il finale, per un piccolissimo dettaglio. Tre stelline su cinque.

Voglia di vincere di  Fabrizio Salvio

A questo libro ho dato due stelline su cinque, bella la trama di fondo e come è strutturato il libro, un po’ meno il protagonista, che non è il massimo. Di seguito la sinossi: Lorenzo ha 12 anni, una passione – il basket – e due problemi: la bassa statura e un carattere ribelle. E poi c’è “Lui”, che lo mette in continuazione di fronte alle proprie responsabilità. Insomma, la vita di Lorenzo non è affatto facile. Ma grazie ad un amico speciale capirà che sprecare il proprio tempo e buttarsi via è un delitto. E allora anche “Lui” smetterà di essere uno scocciatore

Gravità Zero di  Luca Bianchin

Vi lascio la trama prima di parlare in modo stringato del libro:Due gemelli alti, smilzi, con una cresta bionda che tocca il cielo. Gianni e Marco sono uguali fuori e opposti dentro: un ribelle e un gentiluomo. In comune, solo il talento per il salto in alto. Prima dei campionati regionali Gianni si rompe una caviglia per colpa di una spinta di Marco (ehi, ma non era un gentiluomo?). Sembra la fine di tutto, invece è l’inizio della vita adulta: l’infortunio finirà per cambiare il loro rapporto e il loro carattere, anche grazie ad un allenatore gigante, a un dedica misteriosa e a una quasi-modella con l’apparecchio.Libro carino,molto bello il messaggio, niente di che alla fine.

Il giornalino di Gian Burrasca di Vamba

VIVA LA PAPPA AL POMODORO!Ultimo libro di cui vi parlo è il mitico Giornalino di Gian Burrasca, che mi ha fatto morire dal ridere, a parte forse la parte del collegio che non mi è piaciuta perchè l’ho trovata un po’ tirata come parte della storia. Quattro stelline  su cinque davvero meritate!
Voi l’avete letto qualcuno di questi libri? E vi piace questa nuova rubrica o avreste preferito delle recensioni singole?
Vi saluto!
Eros

2 Risposte a “Ultime letture #1: Fra liberetti della Conad e Gian Burrasca!”

  1. "Il Giornalino di Gian Burrasca" *-* Mitico è la parola giusta! Non sapevo invece di questa vena editoriale della Conad LOL Andrò a darci sicuramente un'occhiata.

     

I commenti sono chiusi.

Translate »