Crea sito

La strada perduta di Mauro Orefice

 

Oggi voglio parlarvi di un libro di un autore emergente!

La strada perduta narra la vita di Maurice un giovane ragazzo narrando delle sue doti e di vari avvenimenti della sua vita che hanno caratterizzato il suo essere, un esempio è la morte di un suo zio a cui è fortemente legato.

Il romanzo di Mauro Orefice è uno di quei libri che quando leggi capisci che la storia narrata al suo interno sarebbe potuta essere una perla ma in realtà risulta tutt’altro. “La strada perduta” infatti è un insieme di capitoli che non colpiscono e che finiscono solo per annoiare il lettore. Infatti ogni capitolo parla di una caratteristica o di un personaggio che ha reso Maurice l’uomo che è. Essi però non sono collegati fra di loro con un filo logico comune rendendo così la lettura non porta ad un’empatia di qualche sorta. Inoltre lo stile di scrittura dell’autore non risulta di aiuto alla lettura del romanzo. Infatti lo scrivere dell’autore in una sorta di flusso di coscienza fa risultare la storia grezza e scritta come se l’autore volesse far passare qualcosa, ma non ci riesce. Per via questo stile di scrittura si intuisce che la storia narrata sia in qualche maniera reale, e infatti è così. Degni di nota sono i pensieri che l’autore mette a fine di ogni capitolo, sino talmente belli che avrei letto solo quelli.

Alla prossima!

Translate »