Crea sito

Un caffè con: Kio

 

 

Oggi ritorna la rubrica “Un caffè con:” questa volta con una grafica, ovvero Kio, non vedo l’ora di postarvi la recensione quindi prepariamoci!

RICORDO CHE TUTTE LE IMMAGINI PRESENTI IN QUESTO ARTICOLO SONO COSINE FATTE DA KIO ED è VIETATO PRENDERLE SENZA IL CONSENSO DELL’AUTRICE. 

Innanzitutto benvenuta nel mio blog, credo sia doverosa una presentazione

Ciao a tutti, sono Martina (in arte Kio ahah), 24 anni di Roma

Iniziamo con le domande attinenti a ciò che fai, come ti sei avvicinata al mondo della grafica?

Ho iniziato a graficare nel lontano 2010, per caso, in un forum di anime che gestivo con due mie amiche

Perché “grafichi”?

Perché mi piace creare e mi piace il mondo digitale e la grafica è una forma d’arte che unisce queste due cose (a differenza del disegno, in cui sono negata ahah)

Qual è la cosa più difficile, secondo te, del tuo lavoro?

Usare Illustrator ahaha (è un programma di grafica con cui ho un rapporto molto complicato)

Immagino che tu abbia avuto molti clienti, quali sono le tue esperienze negative e quelle di cui ti ritieni più orgogliosa?

Beh diciamo che è difficile raccontare tutte le esperienze, comunque di sicuro la peggiore è stata quando ho lavorato per una persona che era tanto arrogante quanto incompetente. Mentre la migliore esperienza è stata quando ho lavorato in collaborazione con altri grafici.

Se dovessi incontrare la tua io del passato, cosa gli diresti sia sul mondo della grafica sia sulla vita quotidiana?

Le direi di non perdere tempo con altre facoltà e attività che non le interessano davvero e di seguire fin da subito il suo sogno. Credo nient’altro per quanto riguarda la grafica, mentre per quanto riguarda il mondo del lavoro, le direi che è una grandissima schifezza, perché purtroppo capita troppo spesso di fare i conti con clienti e colleghi difficili, che non esitano a metterti i bastoni fra le ruote in ogni modo.

E se dovessi incontrare quella del futuro,magari con una capsula del tempo?

Non lo so, sinceramente, forse cercherei di evitare qualche errore prevenibile.

Che consigli vuoi dare ai novizi di questo mondo?

Non scoraggiatevi e non abbiate fretta, ognuno ha i suoi tempi e le sue inclinazioni. Cercate di trovare la vostra strada e percorretela con convinzione senza farvi influenzare negativamente dal mondo circostante.

Uscendo un attimo fuori tema, quali sono i tuoi libri preferiti?E se leggi perché leggi?

I miei libri preferiti sono libri di fantascienza moderna o storie di vita, anche se comunque leggo un po’ di tutto. I racconti li leggo per svagarmi, le altre letture le faccio per informarmi su ciò che mi circonda o per approfondire uno specifico argomento.

Vorrei concludere quest’intervista con qualche tuo lavoro, ce ne puoi mostrare qualcuno? E manda un saluto ai lettori di questo blog!

Concludiamo con questo lavoro allora, dai

E ciao a tutti! :3

Vi lascio infine i link per vedere altri suoi progetti grafici! Link 1 / Link 2

Spero che quest’intervista vi sia piaciuta!

Vi saluto!  Eros

Una risposta a “Un caffè con: Kio”

I commenti sono chiusi.

Translate »